Coworking Camp 2012: noi c’eravamo!

Siamo nel network di spazi Cowo da oltre due anni, e abbiamo già avuto esperienza di due Coworking Camp, quello del 2010 e quello del 2011.

In nessuno di questi, però, avevamo preso la parola: la nostra partecipazione si era limitata ad ascoltare i vari speech, e ai piacevoli  momenti di incontro informale, nelle pause.

Quest’anno, avendo avviato il progetto “CowoCheConta”, che mette insieme il nostro lavoro + il coworking + una piattaforma di comunicazione, ci è sembrato il caso di condividere l’esperienza con un breve intervento.

Vinta l’emozione iniziale, abbiamo raccontato come e perché siamo arrivate a un progetto di identità online e comunicazione, articolato su blog (questo che state leggendo…), pagina Facebook e canale Twitter.

Il titolo del nostro intervento è stato:

Dai servizi amministrativi al CowoCheConta: come il coworking sta cambiando il nostro lavoro.

A giudicare dai commenti ricevuti a caldo e dalle richieste di contatto arrivate poi sui vari social network, pare che abbiamo fatto una discreta figura… in ogni caso è stata una giornata densa di stimoli e incontri interessanti, come si può capire leggendo il programma.

Alla prossima!


2 Comments

  1. Non posso che concordare e ne sono enistuasta. Mi trovo per lavoro a Londra e solo un mese fa non sapevo neanche cosa fossero i coworking, o meglio conoscevo i workplace, gli istant office ma niente di simile ai Cowo.Sono un organizzatore teatrale e da molti anni mi porto dietro un ufficio viaggiante (che via via e8 diventato sempre pif9 agile ovviamente), quindi sono in grado di lavorare autonomamente dal residence allo Starbucks, ma questa volta dovendo fermarmi per pif9 di un mese ho voluto provare un coworking.Esattamente quello che mi ci ci voleva e8 stimolante, comodo e rilassante. Si tratta non solo di un’esperienza ma credo di poter dire che e8 uno strumento di lavoro in pif9 ed e8 con immenso piacere che vi faccio i miei complimenti e auguri per il cowo di Milano.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*