Fare coworking a Milano, tra incentivi e iniziative speciali

Coworking a Milano.
Avere uno spazio di coworking a Milano è un’esperienza che presenta varie peculiarità, per nostra fortuna… tutte positive!

E’ appena trascorsa – il 19 febbraio 2016 – le terza Giornata del Lavoro Agile, e ci viene spontaneo soffermarci appunto sugli aspetti che rendono un po’ speciali i coworking di Milano.

Tra i vari fattori, di certo spicca l’approccio evoluto con cui l’amministrazione comunale ha colto l’innovazione dei coworking in quanto spazi di relazione e sostenibilità, e per questo ha deciso di sostenere questa attività con provvedimenti economici di incentivo, sia nel 2014, sia nel 2015.

Questi incentivi, concretizzatisi in voucher per gli utilizzatori di spazi di coworking e – l’anno scorso – anche in un sostegno diretto agli spazi, in termini di contributi alle spese di rinnovamento e miglioramento delle strutture, hanno avuto l’importante ruolo di aiutare ad emergere la richiesta di coworking, oltre ovviamente ad aiutare e sostenere i coworker dal punto di vista economico.

In secondo luogo, le Giornate del Lavoro Agile ormai da tre anni costituiscono un laboratorio sperimentale che mette l'”approccio coworking” al lavoro al centro della discussione.

Lavoro Agile

Per chi non conoscesse questa iniziativa, è un invito ufficiale a tutte le aziende del territorio, da parte del Comune di Milano, affinché permettano forme di lavoro più agili, e cioè meno vincolate a orari e presenze in ufficio.

Questo allo scopo di incentivare modalità più evolute di lavoro, che si possano svolgere anche da remoto (oppure dai coworking più vicini alla propria residenza) in modo da non intasare di traffico la città e contenere inquinamento e… stress per i lavoratori, i quali possono così utilizzare il tempo normalmente impiegato per andare al lavoro in modi più piacevoli.

Infine, non possiamo non citare il nostro network di riferimento, Cowo®, che nel 2008 ha aperto la strada del coworking italiano proprio dalla nostra città, al quartiere Lambrate: un piccolo ma significativo primato che è stato recentemente ribadito anche sulla stampa: il magazine del Sole 24 Ore, nel suo recente servizio “Perché Milano è la grande Milano – 100 ragioni per amarla” cita infatti al punto 37:

Perché il coworking

è sbarcato in Italia a Lambrate,

grazie a Cowo®.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*