Dichiarazione dei redditi: chi sbaglia non paga, corregge!

Correggere gli errori

Sbagliare la compilazione della dichiarazione dei redditi può succedere. L’importante è rendersene conto e correggere l’errore.

Cosa succede se ad accorgersene è il Fisco? Anche in questo caso niente è perduto!

E’ notizia recente quella di un caso che ha stabilito un importante precedente, con una sentenza della Cassazione, che dimostra come sia possibile rimediare, anche se la cartella è oggetto di impugnazione.

Se non si evidenzia il vizio della cartella ma l’errore del contribuente, tutto è rimediabile, si rispetta la capacità contributiva e l’obiettiva legalità dell’azione amministrativa.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*