E’ in vigore il nuovo Regime Forfetario Unico: esonero Iva e semplificazioni varie.

Schermata 01-2457038 alle 13.02.24E’ entrato in vigore con l’inizio dell’anno il Regime Forfetario Unico, nuovo regime contabile della Legge di Stabilità.

Oltre all’esonero del versamento dell’Iva (quindi anche della detrazione dell’Iva a credito), questo regime prevede una imposta sostitutiva del 15% sul reddito determinato applicando ai ricavi conseguiti un moltiplicatore di redditività predefinito.

 

Sono previste delle soglie di ricavi massimi, a seconda del tipo di attività, superati i quali non si ha più diritto ad accedere a questo regime.

Ai fini previdenziali è prevista un’agevolazione per gli iscritti alla gestione inps artigiani o commercianti. A questi soggetti è infatti consentito di determinare i contributi dovuti sulla base del reddito dichiarato, eliminando la soglia minimale di reddito.

Interessante anche l’esonero dai seguenti obblighi:

  • registrazione fatture emesse e ricevute
  • tenuta/conservazione registri (tranne che per le fatture d’acquisto e le bollette doganali)
  • dichiarazione/comunicazione Iva annuale
  • comunicazione “spesometro”
  • comunicazione black list

Il provvedimento sostituisce i vari regimi agevolati precedenti – come ad esempio quello cosiddetto dei “minimi” e quello per l’imprenditoria giovanile.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*