L’Europa rispermierà mille miliardi l’anno, grazie al nuovo accordo anti-evasione.

Herman Van Rompuy

I vertici dell’Unione Europea si sono finalmente messi d’accordo su un approccio condiviso alla lotta all’evasione.

Il dossier era fermo da alcuni anni a causa delle resistenze di Austria e Lussemburgo, ma ora è stato sbloccato e permetterà di contrastare l’evasione fiscale in modo ancora più intenso, a livello europeo e nazionale.

L’azione anti-evasori avrà una nuova arma, che dovrebbe essere particolarmente efficace: lo scambio automatico di informazioni tra i vari organismi nazionali di controllo riguardo movimenti di denaro di trust e fondazioni.

Nelle parole del Presidente del Consiglio europeo, il belga Herman Van Rompuy, nella foto:

Questo accordo è indispensabile per un’efficace  contrasto all’evasione.

Un risultato positivo è già acquisito: è stato stimato che si risparmieranno, a livello europeo, ben mille miliardi di euro grazie all’ottimizzazione delle procedure.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*