A rate l’imposta di successione? Sì, dall’entrata in vigore del Dlgs sulla riscossione.

Schermata 09-2457287 alle 09.18.34

Novità per quanto riguarda l’imposta di successione, anche se ancora non operativa.

Non appena entrerà il vigore il decreto legislativo sulla riscossione, infatti, sarà permesso versare l’imposta di successione anche a rate.

In sostanza, si dovrà versare un acconto del 20% dell’imposta liquidata (termine: non oltre i 60 giorni dalla data di ricevimento dell’atto di liquidazione), per poi versare il resto, appunto, rateizzandolo.

Per quanto riguarda la modularità della rateazione, si possono fare 8 rate trimestrali, oppure – solo nel caso di importi superiori a 20mila euro – si puà arrivare a 12 rate.

Viceversa, per gli importi inferiori ai 1.000 euro non sarà prevista alcuna possibilità di rateazione.

 

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*