Gestione separata 2015: i contributi passano dal 27% al 30%.

Schermata 02-2457065 alle 09.30.21Dall’Inps (circolare 27 del 5/2/2015) arrivano le indicazioni relative alla gestione separata per il 2015.

Purtroppo di tratta di una notizia portatrice di un rincaro:

  • I contributi della gestione separata 2015 passano dal 27% al 30%

L’adeguamento interessa i soggetti iscritti in via esclusiva alla Gestione Separata di cui all’art. 2, comma 26, della legge n. 335/95, nonché i lavoratori autonomi titolari di posizione fiscale ai fini IVA.

A questo 30% va aggiunto anche uno 0,72% per il finanziamento dell’onere che deriva da: tutela per la maternità, assegni per il nucleo familiare, degenza ospedaliera, malattia, congedo parentale.

E per i soggetti già pensionati o assicurati con altre forme previdenziali obbligatorie?

Si fa riferimento alla Legge n. 147/2013 (Legge di stabilità 2014), art. 1, comma 491, che stabilisce un’aliquota per il 2015 pari al 23,50%.

Infine, i massimali di reddito 2015: € 100.324; i minimali: € 15.548.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*