Chi sono i coworker di CowoCheConta? Intervista a Valentina Fracassi.

IMG_4244

Siamo sempre contenti di dare visibilità ai professionisti che lavorano con noi in coworking

Oggi diamo volentieri la parola a Valentina Fracassi, di Vibe-Tribe 🙂

CowoCheConta – Buongiorno Valentina, per iniziare a conoscerci puoi presentare la tua attività professionale in poche parole?

Valentina Fracassi – Sono responsabile B2B in Unicorn srl, società proprietaria del marchio Vibe-Tribe, che opera nel settore dell’elettronica di consumo ed in particolare nel segmento degli accessori audio di alto livello a livello europeo.

Mi interfaccio quindi con le aziende che hanno la necessità di acquistare i nostri prodotti per attività promozionali o di marketing, premi per concorsi, programmi di loyalty o di incentive sulla forza vendite e regalistica aziendale in generale.

CowoCheConta – Come hai incontrato l’opzione coworking, e come sta funzionando questa modalità operativa rispetto al tuo lavoro?

Valentina Fracassi – Faccio un lavoro che potrei fare davvero in qualsiasi luogo poiché mi bastano fondamentalmente 3 cose: un pc, un cellulare e una connessione internet.

Avere però un punto di appoggio credo sia fondamentale per un’organizzazione ottimale del lavoro, ed la posizione in centro a Milano mi permette di essere più vicina e reattiva nei confronti dei miei potenziali clienti.

Il servizio di coworking offerto da Ellequadra ha permesso tutto questo con semplicità, e promette in futuro di poter rispondere al mutare delle esigenze di business con estrema rapidità ed efficacia.

CowoCheConta – Senti che essere in coworking ha una rilevanza specifica, nelle tue giornate? Se sì, positiva o negativa?

Valentina Fracassi – Ad oggi, essere in coworking ha avuto una rilevanza positiva poichè mi ha permesso di incontrare altri professionisti con cui sono nate spontaneamente diverse collaborazioni.

Il bello del coworking è che un nuovo business lo puoi generare anche con il tuo vicino di scrivania e questo ha sicuramente una rilevanza positiva.

In altre parole: il coworking genera networking!

CowoCheConta – In genere si pensa che nei coworking vi siano solo professionisti in proprio o start-up: tu però ci racconti una storia diversa, da dipendente: cosa puoi dirci in proposito?

Valentina Fracassi – Unicorn è un’azienda snella, flessibile e molto adattiva verso il mercato.

La mia posizione nasce per curare in toto la fetta di mercato che è appunto quella del B2B.

A tal fine mi rapporto direttamente con la dirigenza e utilizzo le altre strutture aziendali per raggiungere i miei obiettivi. Non ho quindi colleghi diretti ma una serie di risorse che mi permettono di lavorare efficacemente anche in uno spazio coworking. Insomma… mi sento anche io una imprenditrice! 🙂

CowoCheConta – E i tuoi colleghi e capi cosa pensano del fatto che lavori in un Cowo?

Valentina Fracassi – Mi hanno proposto loro questa alternativa perchè volevano darmi tutti gli strumenti per lavorare con autonomia ed efficacia in un ambiente dinamico e aperto.

CowoCheConta – Infine, qual è la cosa più bella dello spazio coworking Cowo Milano/Sant’Ambrogio? Non ci offendiamo se ce ne vuoi dire anche una brutta… 😉

Valentina Fracassi – Di cose belle fortunatamente ce ne sono più di una.

La più bella è sicuramente data dalle persone che ci lavorano e nello specifico dal team Ellequadra che ha creato questo spazio coworking. Sempre gentili e disponibili fanno sentire noi coworker come a casa. Credo sia fondamentale non sentirsi un “ospite” per chi, come me, è “resident”.

La posizione inoltre è strategica, in pieno centro e perfettamente servita.

La chicca che rende questo spazio coworking meraviglioso, per concludere, è la piccola Zoe, un tenerissimo Jack Russel che mi accoglie ogni mattina scodinzolando in cerca di una coccola… facendomi così iniziare la giornata con un sorriso!

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*