Decreto Legge sulla filiazione: cosa cambia.

Decreto-filiazioneIl 12 luglio è stato approvato dal Consiglio dei Ministri il Decreto Legge sulla filiazione.

Emanato sulla base dei principi contenuti nella legge delega 219 del 2012, andrà ora all’esame di Camera e Senato, prima di tornare in Consiglio dei Ministri per il via libera definitivo.

Con l’entrata in vigore del Decreto Legge non ci saranno più distinzioni tra figli naturali e figli legittimi.

Come ha precisato Letta:

E’ molto importante, scompare dal codice civile la distinzione tra figli di serie A e serie B. Oggi si è figli e basta. Questo è un grandissimo atto di civiltà.

E’ importante davvero, visto che in Italia un bambino su quattro è nato fuori dal matrimonio.

Il punto fondamentale di questa parificazione è l’asse ereditario: i figli nati fuori dal matrimonio e quelli adottati avranno gli stessi diritti dei figli che venivano definiti legittimi. E gli effetti della successione saranno validi nei confronti di tutti i parenti, non solo dei genitori.

Più tutele anche per i nonni, che avranno diritto di avere rapporti significativi con i nipoti minorenni.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*