Nuovi eco-bonus per i lavori di casa ai fini del risparmio energetico: detrazioni fino al 65%!

Eco-bonusSono entrati in vigore gli eco-bonus!

Il 6 giugno è stato emanato il D.L. n: 63/2013 che ha aumentato la detrazione dal 55 al 65% per i lavori di risparmio energetico e ha prorogato fino al 31 dicembre 2013 la detrazione del 50% per la ristrutturazione degli immobili.

Sono esclusi dall’innalzamento al 65% della detrazione, e dal rinvio dei termini, i lavori per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di pompe di calore e i lavori per la sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore.

Invece, rientrano nell’eco-bonus i lavori di installazione sia di pannelli solari, sia di impianti di climatizzazione invernale dotati di caldaia a condensazione.

La detrazione del 65% si applica anche ai lavori effettuati, dal 6 giugno 2013 al 30 giugno 2014, per le parti comuni degli edifici condominiali (articoli 1117 e 1117-bis del codice civile).

Il bonus per le ristrutturazioni edilizie, del 50%, è stato prorogato fino al 31 dicembre 2013, con un tetto massimo di 96.000 euro da ripartire in 10 rate  annuali.

La detrazione del 50% si può applicare anche ai mobili acquistati per arredare gli immobili ristrutturati, spesa massima: 10.000 euro.

Il Decreto Legge è perfettamente in linea con la direttiva europea 2010/31/UE, “Edifici a energia quasi zero”, e introduce il nuovo calcolo e i requisiti minimi di prestazione energetica degli edifici.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*