Stp: possono partire le nuove società tra professionisti.

stp

Dal 21 aprile pronti…via per le Stp, gli studi in società!

Un importante strumento della legge di stabilità del 2012 può finalmente concretizzarsi.

Con le Stp non spariscono le precedenti associazioni tra avvocati o ingegneri e nemmeno le associazioni professionali.

Sta solo ai professionisti scegliere se aprire una nuova Stp o trasformare il loro esercizio aggregato già esistente.

Da cosa dipende? Dai soci, dall’oggetto sociale, dalla possibilità di aprire la società a professionisti diversi. Possono essere società di capitali, di persone o cooperative, possono “ospitare” anche degli investitori: le variabili da calcolare non sono poche.

Aprire una Stp può essere un punto di partenza per i più giovani, che vogliono intraprendere una nuova attività.

Ci sono anche dei limiti, però, che andrebbero superati: ogni socio può partecipare a una sola società.

Sarà una corsa alle nuove Stp?
Forse ci vorrà un po’ di tempo per imparare a “usarle” come si deve…

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*