Scadenze fiscali marzo 2024: le date principali da non dimenticare, a portata di clic!

Ecco lo scadenzario di CowoCheConta, uno strumento indispensabile per fare il punto sugli adempimenti fiscali da non dimenticare, aggiornato al mese di marzo 2024.

Questa rubrica è un aiuto concreto a tutti i professionisti che non vogliono dimenticare passaggi importanti e incorrere in problematici accertamenti o, ancora peggio, sanzioni.

Bando alle preoccupazioni allora! Agenda o calendario alla mano, ecco la nostra guida passo passo per sfangare il mese di marzo. 😬

Prima di iniziare una doverosa precisazione: quelle riportate sono le scadenze principali, per un quadro esaustivo al 100%, vi consigliamo come sempre di consultare anche il sito dell’Agenzia delle Entrate.

SCADENZE FISCALI MARZO 2024

  • 18 marzo
    in agenda per:
    – Iva – Liquidazione e versamento mensile
    (Soggetti interessati: contribuenti Iva)
    – Iva – Versamento unica soluzione o rata saldo Iva annuale 2023
    (Soggetti interessati: contribuenti Iva)
    – Inps – Versamento contributi contributi lavoro dipendente e  gestione separata collaboratori 
    (Soggetti interessati: committenti che hanno versato nel corso del mese precedente compensi a lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa e stipendi a dipendenti)
    – Sostituti d’imposta – Versamento ritenute alla fonte redditi lavoro dipendente
    (Soggetti interessati: sostituti d’imposta)
    – Sostituti d’imposta – Versamento ritenute alla fonte redditi lavoro autonomo
    (Soggetti interessati: sostituti d’imposta)
    – Tassa annuale vidimazione libri sociali
    (Soggetti interessati: società di capitali)
    – Sostituti d’imposta – Consegna e Trasmissione certificazione unica 2024
    (Soggetti interessati: coloro che sono obbligati a esercitare ritenute alla fonte e datori di lavoro)
    – Sostituti d’imposta – Consegna certificazione  unica 2024 (trasmissione entro 31 ottobre salvo proroghe)
    (Soggetti interessati: coloro che devono attestare i redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi nonché i corrispettivi derivanti dai contratti di locazioni brevi)
    .
  • 25 marzo
    in agenda per:
    – Intrastat – Presentazione elenchi Intra mensili
    (Soggetti interessati: operatori a livello intracomunitario con obbligo mensile)

Gli aspetti burocratici e amministrativi del lavoro sono tutt’altro che banali: devono essere seguiti con grande cura e attenzione, senza perdere nemmeno uno dei tanti aggiornamenti legislativi che periodicamente modificano scadenze e normative. Per questo se hai bisogno di affiancamento da parte di un team di professionisti ricorda che questa è la nostra specialità e siamo a completa disposizione della Coworking community!

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *